Etichette

mercoledì 1 aprile 2009

Rolex Oyster Perpetual MILGAUSS







































































«




1955 Rolex presenta il nuovo modello MILGAUSS con la seguente brochure:

In passato non c'era una reale necessita' di un orologio come il Rolex MILGAUSS
Nel mondo di oggi dove la scienza progredisce , dove l'inportante e' la ricerca e dove le stelle , le orbite satellitari e andare sulla luna sono il soggetto delle conversazioni abituali, molte persone hanno la necessita' di un orologio che misuri esattamente il tempo e lavori in alti campi magnetici.
Senza andare in spiegazioni tecniche, un "Gauss" e' l'unita' per misurare i campi magnetici, alla stessa stregua di AMPERE che si utilizza per la misurazione di un campo magnetico corrente o di un pollice chè si utilizza per misurare la distanza.
Essa e'una unita' relativamente piccola e nella vita di tutti i giorni viene rilevata se di 40 GAUSS o di piu'.

La maggior parte degli orologi da polso lavora correttamente in campi magnetici dell'ordine di 60 o 70 Gauss, il problema del magnetismo non da' problemi al riparatore.
Negli ultimi anni molto personale specializato:scienziati, ingegnieri,eletricisti, tecnici chimici che lavorano constantemente in alti campi magnetici hanno notato che incidono notevolmente sulla regolarita' di marcia dei loro orologi.
Ora , si aggiungano a questi medici, personale di laboratorio e molti altri che nella vita di tutti i giorni hanno a che fare con macchine moderne con emissioni magnetiche di considerevole intensita'.
Queste persone hanno bisogno tuttavia di sapere che ore sono e preferiscono avere sempre con se l'orologio.
Questo problema e' stato risolto da Rolex con il suo ultimo modello: The Rolex Oyster Perpetual "MILGAUSS
dove , come e' inplicito dal nome ,l'orologio e' capace di lavorare correttamente in campi magnetici di mille Gauss.










Il primo modello presentato era la ref. 6543 con circa una matricola di 140000

Orologio in acciaio con cassa Oyster in tre corpi, carrure fondello ghiera con finitura lucida perimetralmente e satinata









frontalmente.Ghiera girevole originale con divisioni ogni 5 minuti.
Anello in ferro dolce antimagnetico interno.
Dichiarato inpermeabile 50 mt.
Matricola posta tra le anse ad ore 6. referenza sempre tra le anse ad ore 12.
Fondello a vite di notevole spessore e peso avente funzione antimagnetica, con punzoni identificativi interni.
Ansa di misura 19 e 3/4, destinato ad un uso con cinturino pelle.
Quadrante guiloche' quadrettato con indici a freccia ad ore 3,6,9 al 12 con la corona logo Rolex e gli altri in materiale luninoso.
L'antimagnetismo in questo modello era garantito dal quadrante in ferro dolce , un anello sempre in ferro inserito a circondare il movimento e dal fondelllo di notevole spessore e peso.










Rolex Milgauss "saettone"ref 6541 matr.412***, bracciale Oyster logo grande.




























L' esemplare successivo di 6541 fotografato a seguire e' assolutamente eccezionale come condizioni e anche per un quadrante che oserei dire indeito; la stampa galvanica e sovrastampata
con una vernice argento ed e' privo di materia luminosa.















Campana interna di fornitura anni 60















Movimento automatico cal 1065M o 1080 ( con numerazione del movimento preceduta dalla lettera N) secondi al centro, dispositivo antiurto, 18000 alternanze. I movimenti usati oltre a quelli riportati sui cataloghi ufficiali erano marcati anche 1065M , 1066M,1055 e 1055b

diametro 28, 5mm , .Spaccato del movimento tratto dal catalogo ricambi ufficiale R2.
Nel 1956 , quasi in contemporanea , venne modificato con la nuova ref.6541.
Le modifiche erano molte:
1) la cassa ha ora ansa da 20mm e monta il bracciale in acciaio.
2)monta la lancetta dei secondi a "saetta" che ha portato poi al nome "Saettone"
3) il fondello diventa piu' leggero e scavato internamente e l'antimagnetismo era garantito da una campana interna al posto dell'anello di ferro dolce.
4) la ghiera diventa dedicata con indici triangolari e non piu' quella con lo stesso disegno del Submariner.
I modelli destinati al Mercato USA ,su ordinazione dell'inportatore , vennero consegnati con ghiera in acciaio liscia per diversificarlo dal modello Submariner.

Foto DarkneImperator
I quadranti potevano essere di due tipologie
1) a capsula senza piedini di fissaggio al movimento
2)con i piedini di fissaggio



le sfere con la caratteristica lancetta dei secondi a Saetta:


il fondello 6541:

i Dischi colore dedicati a questa referenza hanno la divisione in sessantesimi,e suddiviso alternativamente da un
indice a freccia e un numero arabo.
Il Triangolo ad ore 12 poteva essere argentato,rosso,con e senza pallino luminoso:


Questi orologi sono stati prodotti in un numero esiguo di esemplari,ritengo alcune centinaia, tra 6543 e 41, perfettamente conservati sono difficilissimi da trovare, in quanto essendo il quadrante in una lega di ferro dolce antimagnetico al piu' piccolo sentore di umidita' perdeva i fosfori e si ossidava.I quadranti di fornitura venivano consegnati senza materiale luminoso , anche per
non andare contro alla legge sulle emissioni radioattive che venne emessa in quel periodo.

Riepilogativo delle caratteristiche originale Rolex R20 del 1960:



Courtesy Jatuka:


Negli anni 60 viene presentata la nuova referenza del Milgauss, la 1019 ,cal 1580 di derivazione 1530 , cosc e con circa 30 modifiche per l'antimagnetismo; inpermeabile a 50 mt, antimagnetico tecnicamente simile ma evoluzione della ref. 6541, cioe' il movimento e racchiuso in una campana di materiale antimagnetico, il fondello ha una scanalatura circolare dove alloggia una crociera di tenuta della campana antimagnetica inferiore.I quadranti erano argento spazzolato e nero con e senza materiale luminoso, scala dei secondi ravvicinata,lancette a bastone con quella dei secondi a punta di freccia.Successivamente sono diventati argente' e nero con secondi non ravvicinati ma posti sul perimetro.
Quadrante primissima serie , indici "neri"





Courtesy Cortez Quadrante scritte argento

























Orologio che non riscosse un particolare successo in tutto l'arco della sua produzione che termino' a fine anni 80,propio per questo e' comune trovare discrepanze tra la produzione del fondello e della cassa e spesso anche
nelle garanzie che venivano accoppiate all'orologio prima di essere consegnato al concessionario e non abbinata immediatamente dopo averlo prodotto, quindi possamo trovare matricole piu' vecchie rispetto alla stampa della garanzia quando indicata in basso a destra.
E siamo arrivati al 2007, i Milgauss del passato risquotono il meritato successo tra i collezionisti, Rolex interpreta il nuovo modello MILGAUSS, con un occhio al passato e molto di moderno....ma anche questa e' un'altra storia...









Stefano Mazzariol





Nessun commento:

Posta un commento

Stefano Mazzariol

Cerca nel blog

Informazioni personali

La mia foto
Livorno, Tel. +393356681944, Italy
www.vintagewatches.it email : info@stefanomazzariol.it By appointment only: Largo Emanuele Filiberto di Savoia n.°7 Livorno tel.+39 0586 211453

Lettori fissi

Post più popolari

ShinyStat