Etichette

lunedì 23 marzo 2009

Rolex:The Newman Dial











Articolo tratto dal libro "ROLEX DAYTONA DALLA NASCITA AL MITO" di Pergola ,Mazzariol , Dosso.Articolo integrato con nuove foto.
Il quadrante Newman, da sempre la versione più legata al mondo delle corse automobilistiche, nasce in concomitanza alla collaborazione di Rolex come cronometrista ufficiale ai circuiti di Daytona, in Florida, e Le Mans, in Francia.

Commercializzato dopo l'uscita della ref. 6239 nei primi anni '60 e denominato anche "esotico" o "tropicale", viene ribattezzato dai collezionisti italiani come PAUL NEWMAN, perchè indossato dallo stesso attore per promuovere il film INDIANAPOLIS, PISTA INFERNALE (titolo originale WINNING n.d.a.), sulle locandine per il mercato italiano. Nel film, infatti, si vede l'attore indossare un orologio Rolex, ma non un cronografo Daytona con quadrante "esotico".
In più occasioni si vedrà comunque il famoso attore indossare un Rolex con il quadrante a cui ha regalato, seppur inconsapevolmente, la paternità.

Caratterizzato dalla tridimensionalità, generata dal dislivello tra corpo centrale del quadrante, contatori e
pista perimetrale dei secondi cronografici, viene montato su tutte le referenze di cronografo Daytona a carica manuale, ad eccezione dei modelli in oro ref. 6269 e ref. 6270.



La versione bicolore nasce nella sola variante con fondo chiaro, contatori neri e pista dei secondi cronografici nera.
La scritta DAYTONA, presente solo sui quadranti realizzati per modelli con pulsanti a pompa (ref. 6239, 6241, 6262, 6264), è sempre posizionata sopra il contatore ore: stampata in rosso sui modelli in acciaio, stampata in tinta a contrasto con il fondo del quadrante sui modelli in oro.
Sui quadranti bianchi destinati ai modelli con pulsanti a vite (ref. 6240, 6263, 6265) la scritta DAYTONA manca: sono presenti solo le scritte ROLEX OYSTER COSMOGRAPH.

La versione a tre colori, prevista solo sui modelli in acciaio, è disponibile nelle due varianti con fondo chiaro o nero, contatori e pista dei secondi cronografici a contrasto, e scala sessantesimale sempre in rosso. La scritta DAYTONA è sempre stampata in rosso sopra il contatore ore.

The Newman dial, the version most tied to the car racing world, is born in collaboration with Rolex being the official chronometric time keeper of the racing circuit in Daytona, Florida, and Le Mans, France.

On the market after the ref. 6239 came out in ealry 1960s and also referred to as "exotic" or "tropical", it is renamed as the PAUL NEWMAN by Italian collectors, since it was worn by the actor to promote the film WINNING on movie posters for the Italian market.
In the movie the actor is seen wearing a Rolex watch, but not a chronograph Daytona with "exotic" dial.
On more than one occasion however the actor can be seen wearing a Rolex with the dial to which he unknowingly lent his name.

Characterized by the 3D shape created by the levels between the central body of the dial, registers and chronographic seconds track, it is used on all the hand winding Daytona chronograph references, with the exception of gold models refs. 6269 and 6270.

The two-toned version is born with the light colored background, black registers and black chronographic seconds track.
The DAYTONA signature, present only on dials created for models with push-down buttons (refs. 6239, 6241, 6262, 6264) is always located above the hour totalizer: printed in red on stainless steel models; printed in color contrasting to the background of the dial on gold models.
On dials ment for models with screw-down push buttons (refs. 6240, 6263, 6265) the DAYTONA signature is missing.

The three colors dial, only for stainless steel models, is available in two version with light or black background, registers and chronographic seconds track in contrasting color and 60th scale in red. The DAYTONA signature is always printed in red above the hour totalizer
.Quadranti NewmanNewman dials


Ref 6239:

















ref 6240:




ref 6241:









ref 6262:










ref 6263:





















Caratterizzato dalla tridimensionalità, generata dal dislivello tra corpo centrale del quadrante, contatori e
pista perimetrale dei secondi cronografici, viene montato su tutte le referenze di cronografo Daytona a carica manuale, ad eccezione dei modelli in oro ref. 6269 e ref. 6270


Characterized by the 3D shape created by the levels between the central body of the dial, registers and chronographic seconds track, it is used on all the hand winding Daytona chronograph references, with the exception of gold models refs. 6269 and 6270.






















QUADRANTE DI LETTURA DEI SECONDI
A cerchi concentrici in rilievo, leggermente incassato rispetto al piano del quadrante, è posizionato a una distanza minore dalla pista perimetrale dei secondi rispetto al contatore minuti (pag. 181). Generalmente, sullo scalino perpendicolare generato dal dislivello prosegue la grafica degli indici. Particolare l'asta orizzontale del numero 15, caratterizzata da una "grazia" più pronunciata rispetto al numero 45. Gli elementi terminali degli indici disegnano una circonferenza ideale, lungo la quale terminano gli estremi dei raggi che indicano i secondi.
SECONDS MINI-DIAL
Raised concentric circular ridges, slightly sunken in respect to the level of the dial and positioned closer to the chronographic seconds track in comparison to the minute totalizer (page 181). Generally, indexes graphics follow along the perpendicular step down created by the difference in level. The horizontal stem of the number 15 is characterized by a more pronounced "serif" in comparison to the number 45. With the position of the ends of the indexes a perfect circle is created, along which the rays that indicate seconds end



















.SCRITTA ROLEX
Allineata centralmente sotto la corona Rolex, caratterizzata da "grazie" meno pronunciate e spaziatura orizzontale più accentuata.
ROLEX SIGNATURE
Centered under the Rolex crown, it's characterized by less pronounced "serifs" and more accentuated horizontal spaces.























CONTATORE ORE
A cerchi concentrici in rilievo, leggermente incassato rispetto al piano del quadrante. Generalmente, sullo scalino perpendicolare generato dal dislivello prosegue la grafica degli indici. Numeri con "grazie" e accentuata spaziatura orizzontale: particolari il 6 e il 9 con occhiello aperto. Per i modelli in acciaio la scritta DAYTONA sopra la curvatura è stampata in rosso, con il classico carattere graziato dei quadranti standard.
HOUR TOTALIZER
Raised concentric circular ridges, slightly sunken in respect to the level of the dial. Generally, indexes graphics follow along the perpendicular step down created by the difference in level. Numbers with "serifs" and accentuated horizontal spacing: particular the 6 and 9 with open swirl. For stainless steel models the DAYTONA signature above the curve is printed in red, with the classic serif font of the standard dials.





















.INDICI DELLE ORE
In metallo lucido. Applicati lungo la pista dei secondi cronografaci
.HOUR INDEXES
In shiny metal. Applied along the chronographic seconds track.Positioned at 3 o’clock hour index further from the perimetrical seconds track in comparison to the seconds mini-dial





.CONTATORE MINUTI
In corrispondenza dell'indice a ore 3. Posizionato a una distanza maggiore dalla pista perimetrale dei secondi rispetto al quadrante di lettura dei secondi.
MINUTE TOTALIZER
Positioned at 6 o’clock hour index
.CONTATORE ORE
In corrispondenza dell'indice a ore 6.
HOUR TOTALIZER



PISTA SECONDI CRONOGRAFICI
Situata a un livello più basso rispetto al piano del quadrante, sempre in tinta a contrasto con il fondo in materiale granulato con rifinitura opaca.
CHRONOGRAPHIC SECONDS TRACK
Located at a lower level compared to the dial, always in contrasting color to background, in grainy material with opaque finish.Centered at top under the crown at 12 o’clock.



Scritta Daytona:


Scritta T swiss T







.SCRITTE ROLEX OYSTER COSMOGRAPH
Allineate centralmente in alto sotto la corona a ore 12. Versione realizzata specificatamente per modelli con pulsanti a vite (ref. 6240 - 6263 - 6265).
ROLEX OYSTER COSMOGRAPH SIGNATURE
Positioned at 9 o’clock hour index closer to the perimetrical seconds track in comparison to the minute totalizer.






QUADRANTE DI LETTURA DEI SECONDI
In corrispondenza dell'indice a ore 9. Posizionato a una distanza minore dalla pista perimetrale dei secondi rispetto al contatore minuti.
SECOND MINI-DIAL
Positioned along the chronographic second scale at the end of hour indexes, except at 12 o’clock.


TRIZIOTRITIUM
Posizionato sulla scala dei secondi cronografici, all'estremità degli indici, tranne che a ore 12.


FONDO DEL QUADRANTE
In materiale granulato con rifinitura opaca.


DIAL BACKGROUND
In grainy material with opaque finish.
SCRITTA T SWISS T
Posizionata sulla pista dei secondi cronografici sotto l'indice a ore 6.
T SWISS T SIGNATURE
Positioned on the chronographic seconds track under 6 o’clock hour index


QUADRANTE COSMOGRAPH DAYTONA: VISTA RETRO
Particolare dei piedini di fissaggio del quadrante e del sistema di fissaggio degli indici delle ore tramite un unico piedino ribattuto, visibile dai fori corrispondenti disposti lungo la pista perimetrale dei secondi.
COSMOGRAPH DAYTONA DIAL: BACK VIEW
Close up of the dial foot for attaching the dial and the attaching system of the hour indexes through one hammered flap, seen along the perimetrical seconds track.


IMMAGINI PUBBLICITARIE
In questa pagina pubblicitaria della fine degli anni 60' sono presentati vari quadranti Newman montati sulle relative referenze.
ADVERTISING IMAGES
On this publicity advertisement from the end of the 1960s various Newman dials on their relative references are presented
.IMMAGINI PUBBLICITARIE
Su questo catalogo inglese del 1969, con relativo listino, il quadrante per Rolex Cosmograph viene descritto solo nelle due combinazioni bicolore, anche se l'immagine rappresenta un modello con quadrante esotico a tre colori. ADVERTISING IMAGES
In this catalogue for England from 1969, with relative price list, the Rolex Cosmograph dial is described only in the two two-toned combinations, even if the picture represent an “exotic” model with three colors.



Catalogo Giapponese 1972











Stefano Mazzariol





Nessun commento:

Posta un commento

Stefano Mazzariol

Cerca nel blog

Informazioni personali

La mia foto
Livorno, Tel. +393356681944, Italy
www.vintagewatches.it email : info@stefanomazzariol.it By appointment only: Largo Emanuele Filiberto di Savoia n.°7 Livorno tel.+39 0586 211453

Lettori fissi

Post più popolari

ShinyStat